REGOLAMENTO E SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

Scarica il regolamento e la scheda di partecipazione

Art.1

Finalità – Il Premio giornalistico “Sicilia Isola da scoprire” è organizzato da Belle e Buone Arti, associazione non profit, per promuovere la Sicilia e le sue bellezze culturali, architettoniche, i beni archeologici e artistici, le tante località suggestive, i giacimenti enogastronomici e le tipicità meno conosciute al grande pubblico, le tradizioni storico-culturali, patrimonio dei territori e del popolo siciliano in particolare nell’ambito dei territori delle Strade del Vino e dei Sapori di Sicilia,.

Art. 2

Caratteristiche del Premio – Il Premio è suddiviso in tre sezioni:

1^ Sezione: “Scopri la Sicilia del gusto e delle tradizioni nei territori delle Strade del Vino e dei Sapori” riservato a giornalisti residenti in Sicilia, iscritti nell’elenco dei pubblicisti dell’Albo dei Giornalisti di Sicilia, da almeno sei mesi con articoli pubblicati nella guida Slow Book Sicilia..

2^ Sezione:“La Sicilia dimenticata dalle tradizionali mete turistiche”,

riservato ai giornalisti pubblicisti e professionisti, residenti in Sicilia, e iscritti nell’Albo dei Giornalisti di Sicilia.

3^ Sezione: “Sicilia Isola di tesori da scoprire”, riservato a giornalisti pubblicisti e professionisti, di ogni nazionalità.

Art. 3

Periodo di durata e scadenze del Premio – A seguito della prima edizione, Il Concorso ha acquisito durata annuale e sarà rinnovato di anno in anno, secondo esigenze  del Comitato organizzatore che indicherà per tempo le scadenze e le date delle premiazioni, in particolare per  il Premio  “Sicilia Excellence Award” riservato a giornalisti e fotoreporter di ogni nazionalità che abbiamo pubblicato articoli e/o servizi web, fotografici e radio-televisivi sulla Sicilia “da scoprire”.

Art. 4

Requisiti di partecipazione – Il Premio “La Sicilia Isola da scoprire” è rivolto  giornalisti pubblicisti, regolarmente iscritti nell’elenco dei Pubblicisti dell’Albo dei Giornalisti di Sicilia, da almeno sei mesi e residenti nella Regione Sicilia e ai giornalisti pubblicisti e professionisti, residenti in Italia e in regola con l’iscrizione all’Ordine dei Giornalisti; oltre a giornalisti internazionali ovunque residenti. Saranno ammessi al premio giornalistico esclusivamente articoli pubblicati nei media di ogni tipo che descrivano le bellezze sconosciute dell’Isola, in particolare quelle delle località ricche di  patrimonio artistico, culturale e vocate al turismo eno-gastronomico, – lontane   dalle tradizionali mete turistiche.

Art. 5

Modalità di partecipazione – La partecipazione al Premio è gratuita. Possono partecipare gli autori, giornalisti e fotoreporter,  di servizi in lingua italiana – e/o nella lingua dei Paesi di provenienza dei candidati – pubblicati su quotidiani, periodici, sul web e di servizi trasmessi per la tv o per la radio.

Ogni partecipante al Premio può presentare un solo lavoro per ogni sezione e per il materiale radio-televisivo (in Dvd citando il palinsesto di avvenuta trasmissione) – dovrà inviarne copia in originale all’indirizzo:

Premio Giornalistico “Sicilia Isola da scoprire” 

C,da Quaglio, 107 – 97013 Comiso (Rg)

Tel/fax  0932 1876069  –  mobile +39 388 3046600

L’avvenuta spedizione dovrà essere comunicata all’e-mail:: premiosiciliadascoprire@gmail.com

In caso di spedizione a mezzo posta farà fede la data del timbro postale.  Nel caso di trasmissione in via telematica farà fede la data di trasmissione, fatto salvo l’obbligo del partecipante di richiedere la conferma dell’avvenuta ricezione.

Art. 6

Descrizione dei premi – I premi della precedente edizionie sono già stati consegnati.

Il Comitato organizzatore si riserva di comunicare i Premi  per le prossime edizioni.

Art. 7

Criteri e formalità partecipative – Il giudizio sui lavori presentati sarà basato su criteri di rilevanza e originalità dei contenuti, rigore, completezza e accuratezza dell’informazione, qualità della scrittura, stile espositivo, forza comunicativa, aderenza ai temi del  Premo  e sarà espresso insindacabilmente da una Giuria appositamente formata.

Ogni opera in concorso dovrà essere corredata da:

A) una scheda con i dati anagrafici, l’indirizzo, il contatto telefonico e l’indirizzo mail dell’autore,  (vedi scheda “come partecipare”).

B) per i servizi pubblicati con sigle o pseudonimi, i partecipanti dovranno allegare alla documentazione una dichiarazione firmata dal direttore della testata che ha pubblicato l’elaborato in cui si certifica l’identità dell’autore.

Art. 8

Privacy e disclaimer – Ogni partecipante dovrà dare il proprio consenso e autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lg.196/2003 per gli adempimenti connessi al presente Premio. Ai sensi dell’art. 10 della Legge 675 del 31 dicembre 1996, e successive modifiche, i dati dei candidati verranno divulgati unicamente con finalità di documentazione e promozione dell’attività informativa degli stessi e quindi i nomi potranno essere citati in comunicati stampa, manifesti e ogni altro materiale promozionale, pubblicitario e informativo.

I dati personali dei partecipanti saranno gestiti in assoluta riservatezza dalla segreteria organizzativa del Premio.

La partecipazione al concorso dà a Belle e Buone Arti, il diritto di pubblicare testi, foto, video anche sul sito internet, previa citazione dell’autore.  Gli organizzatori declinano ogni responsabilità in caso di smarrimento, furto, incendio o altra causa di forza maggiore delle opere inviate. Belle e Buone Arti si riserva il diritto di riprodurre parzialmente o totalmente gli elaborati presentati, risultati vincitori. L’eventuale ripubblicazione sugli organi di stampa di qualsiasi articolo partecipante al concorso, sarà da ritenersi a puro titolo gratuito  ed il concorrente non potrà richiedere alcun compenso. I candidati sollevano il Comitato promotore da qualsiasi responsabilità derivante dall’originalità delle opere presentate, dalla eventuale violazione dei diritti d’autore e delle riproduzioni.

Art. 9

Giuria – La composizione della Giuria, presieduta dal Presidente di Belle e Buone Arti, verrà comunicata dalla segreteria organizzativa sul sito : www.slowbook.it

Il giudizio della Giuria è inappellabile. La Giuria, a proprio insindacabile giudizio, assegnerà i premi e potrà astenersi dall’assegnare uno o più premi qualora non ritenga meritevoli le opere pervenute.

Il presidente della Giuria, e/o ogni componente della stessa,possono segnalare articoli, servizi e foto ritenuti inerenti agli obiettivi del Premio, anche non pervenuti, sia per l’assegnazione di particolari  riconoscimenti sia come  parte integrante dei Premi ufficiali.

Art. 10

Premiazioni – La proclamazione dei vincitori verrà comunicata di volta in volta. La cerimonia per la consegna dei Premi “Sicilia Excellence Award” avverrà durante una particolare manifestazione coerente con le finalità del Premio. Le date ed il luogo saranno prontamente comunicate appena definite. I vincitori dei premi hanno l’obbligo di presenziare alla cerimonia di premiazione. Non sono ammesse deleghe per il ritiro dei premi. I premi non ritirati saranno considerati non assegnati.

Ulteriori informazioni saranno riportate sul sito: www.slowbook.it

Altre delucidazioni potranno essere richieste all’indirizzo e-mail: premiosiciliadascoprire@gmail.com

Disposizioni finali

Ogni autore è personalmente responsabile dei contenuti delle opere inviate. La partecipazione al Premio implica la completa accettazione del presente regolamento, sollevando l’organizzazione da ogni responsabilità civile e penale nei confronti di terzi. Gli organizzatori si riservano di comunicare eventuali variazioni al presente regolamento dovute a cause di forza maggiore.

Segreteria organizzativa:

Premio giornalistico SICILIA ISOLA DA SCOPRIRE

Comitato Organizzatore Belle e Buone Arti

C.da Quaglio, 107 – 97013 Comiso (Rg)

Tel/fax +39 0932 1876069 – mobile (+ 39) 388 3046600

(+39) 3341643224 – Fax + 39 1782705109

email: premiosiciliadascoprire@gmail.com

www.slowbook.it

N.B. A seguito di cause di forza maggiore, il presente regolamento è stato aggiornato in funzione delle nuove sopraggiunte esigenze organizzative del Comitato promotore.